Login Utente

Ossigeno su Rhea

di Luigi Morielli

Sì, l’ha trovato la sonda Cassini in una tenuissima atmosfera che avvolgerebbe la luna di Saturno. È poco più di un’idea di atmosfera, dato che quella terrestre ha una densità di 5000 miliardi di volte superiore, ma c’è e soprattutto è la prima volta che l’ossigeno è stato rilevato nell’atmosfera di un altro corpo celeste.

Pare che la fonte di questo ossigeno sia la decomposizione dell’acqua contenuta nel ghiaccio superficiale quando il campo magnetico di Saturno

Ultimo aggiornamento (Giovedì 02 Dicembre 2010 22:59)

 

Il cielo di Dicembre 2010

EVENTI

Giorno    Ora Loc.   Evento
01            17:16         Saturno passa a 8,2° dalla Luna
01            20:29         Mercurio  alla massima elongazione occidentale (21,3°)
02            21:01         Venere passa a 6,6° dalla Luna
04            12:00        Venere raggiunge la magnitudine apparente di -4,7
05            19:54        Luna Nuova
07            00:24         Marte passa a 0,3° dalla Luna
07            09:30         Mercurio passa a 1,1° dalla Luna
12            -        Massimo dello sciame meteorico delle Sigma Idridi
13            16:20        Luna - Primo quarto
13            19:53         Giove passa a 6,3° dalla Luna
14            -        Massimo dello sciame meteorico delle Geminidi

Ultimo aggiornamento (Lunedì 29 Novembre 2010 00:59)

 

SRT - Sardinia Radio Telescope

srt_logoIn Sardegna, a circa 35 km da Cagliari, in località Pranu Sanguni, nel comune di San Basilio, è in fase di completamento un importante impianto scientifico, denominato SRT (Sardinia Radio Telescope). Si tratta di un radiotelescopio del diametro di 64 m, di concezione moderna, disegnato per applicazioni di Radioastronomia, Geodinamica e Scienze Spaziali.
Un radiotelescopio è un telescopio che, a differenza di quelli classici che osservano la luce visibile, è specializzato nel rilevare onde radio emesse dalle varie radiosorgenti sparse per l' Universo, generalmente grazie ad una grande antenna parabolica, oppure tramite più antenne collegate tra loro. Il campo dell'astronomia che si occupa della banda radio è detto, appunto, radioastronomia.
Il nuovo grande radiotelescopio sardo SRT, finanziato principalmente dal MIUR e dalla Regione Autonoma della Sardegna, è stato concepito come uno strumento versatile, moderno e con alta efficienza fino a lunghezze d’onda molto corte, di qualche millimetro. In particolare, la lunghezza d’onda nominale minima alla quale SRT dovrà lavorare è 3 mm (corrispondente a una frequenza di 100 GHz).

Ultimo aggiornamento (Venerdì 12 Novembre 2010 16:19)

 
Cerca nel sito
Ultimi Commenti
Sondaggio

Vi piacerebbe avere a disposizione anche un Forum in questo sito?